Riciclare gli scarti alimentari


Riciclare gli scarti alimentari


Sapevi che gli scarti alimentari che solitamente getti via, si possono riciclare?? Vediamo come riciclare gli scarti alimentari.

Molti di noi hanno l’abitudine di buttare nella spazzatura quegli scarti o avanzi alimentari che solitamente rimangono dopo la preparazione di una ricetta, del fondi di caffè, dei tozzi di sedano, le patate, e tanti altri cibi che potrebbero essere adoperati ancora, e visto il tempo di crisi sarebbe una bella cosa poter risparmiare qualche soldo, vediamo quindi quali alimenti possiamo recuperare e in che modo, cosi da poter riciclare gli scarti alimentari per non doverli buttare più via.

Fondi di caffè I fondi di caffè che solitamente gettiamo via prima di lavare la moka, potrebbero essere utilizzati come scaccia odori nel nostro frigorifero, invece se miscelati con lo shampoo che solitamente adoperiamo, potrebbero rendere i nostri capelli ancora più lisci, senza dimenticare che gli stessi fondi di caffè essendo a base acida, possono essere utilizzati come concime per le nostre piante.

Basi di verdure e ortaggi Le basi di alcuni ortaggi come il sedano e della classica insalata lattuga, se immersi in un contenitore, potranno ricrescere, producendo altro sedano e altra lattuga, non male vero? potremo pensare di creare un piccolo angolo, dove produrre noi stessi questi piccoli ma indispensabili alimenti.

Patate bianche Questo genere di patate se vengono trapiantate nel terreno, potranno crescere altre patate, anche questo ortaggio è molto utilizzato in cucina e se pur vero che non costano molto, risparmiare qualche euro non sarebbe male.

Bucce di agrumi Quante volte dopo aver mangiato un dolce arancio o un mandarino, le bucce sono finite nella spazzatura? Forse non sapevate le stesse se sparse nel proprio giardino, oppure intorno alla propria casa, sono degli ottimi deterrenti contro gli insetti, e visto l’arrivo dell’estate non è male come idea.

Bucce di cocomero Ora mai ci siamo quasi, la stagione dei cocomeri è alle porte, e sappiamo benissimo quanto siano buoni e dissetanti, specie nelle giornate di afa dove il forte caldo, ci porta a desiderare qualcosa di fresco e dissetante, bene sapevate che con le bucce, si possono creare delle favolose conserve sottaceto?? Ora lo sapete.

Bucce di banane La buccia della banana, è un ottimo rimedio qualora venissimo punti dagli insetti o anche se soffrissimo di forme lievi di psoriasi, basta strofinare sulla parte interessata della pelle la buccia stessa.

Gambi dei broccoli Solitamente questi vengono buttati o cotti direttamente con il resto dell’ortaggio, forse perché fino ad oggi non sapevate che i gambi sono deliziosi anche crudi, da tagliare a pezzetti e aggiungere nella classica insalata che siamo abituati a mangiare.

Ecco qui solo alcuni dei tanti metodi che possiamo utilizzare per riciclare gli scarti alimentari, come detto prima, non è mai abbastanza quando possiamo risparmiare anche un solo euro, sfruttando al 100% tutti gli alimenti che solitamente adoperiamo per le nostre ricette, spero vi sia piaciuta questa piccola guida, e se così fosse invito tutti voi a proporre queste idee ai vostri amici o famigliari per imparare a riciclare gli scarti alimentari.

 

Pubblicato da

COMMENTI

COMMENTA Riciclare gli scarti alimentari

Ricette Gustose

Ricette simili a Riciclare gli scarti alimentari


Iscriviti per Ricevere le Ricette via Email